Albero Genealogico della
Famiglia d’Amato

Dai Re Meronvingi dei Franchi fino ad oggi

Dagoberto
|
Genebaldo
|
Dagoberto
|
Clodio
|
Duca Marcomero dei Franchi (347-404)
= Frimutel
|
Re Faramondo dei Franchi Salii (370-427)
|
Clodione di Tournai, Re dei Franchi Salii (390-448) = Regina Basina di Turingia
|
Re Meroveo dei Franchi (-456)
|
Re Childerico dei Franchi (-481)
= Basina II di Turingia
|
Re Clodoveo dei Franchi (-511)
= Clotilde di Borgogna
|
Re Lotario I dei Franchi (-561)
|
Principessa Blitilde dei Franchi
= Ansberto (-570)

Arnaldo di Schelda (-601)
= Principessa Dua di Svevia
|
Vescovo Arnolfo di Metz (-641)
= Principessa Dobo dei Sassoni
|
Ansegiso, Maestro di Palazzo, Signore di Brabante (Bassa Lorena), Margravio di Schelda (612-685) = Santa Begga
(615-698)
|
Pipino di Heristal, Maestro di Palazzo (640-714)
|
Carlo Martello, Maestro di Palazzo (690-741)

= Rotrude di Tr ves
(690-725)
|
Alda
Conte Teodorico I di Autun
|
Guglielmo di Gellone, Conte Guglielmo I di Tolosa, Duca di Narbona, Marchese di Gotia (755-812) |
Conte Suniario I di Emp ries e di Rossiglione
(?-850)
|
Conte Suniario II di Emp ries e di Rossiglione
(?-915)
= Ermengarda
|
Conte Gausberto I di Emp ries e di Rossiglione
(?-931)
= Trudegarda
|
Conte Gausfredo I di Emp ries e di Rossiglione
(?-991)
= Ava Guisla
|
Conte Ugo I di Emp ries e di Peralada
(?-1040)
= Guisla
|
Conte Ponzio I di Emp ries e di Peralada
(?-1078)
= Adelaide di Besal
|
Conte Ugo II di Emp ries
(?-1116)
= Sancha di Urgell
|
Conte Ponzio II di Emp ries
(?-1154)
= Brunisenda
|
Conte Ugo III di Emp ries
(?-1173)
= Jusiana di Entenza
|
Conte Ponzio III di Emp ries
(?-1200)
= Adelaida
|
Conte Ugo IV di Emp ries
(?-1230)
= Maria di Vilademuls
|

Conte Ponzio IV di Emp ries
(?-1269)
|
Contessina Sibilla di Emp ries
= Raimondo V Folch, VII Visconte di Cardona
(1220-1276)
|
Bernardo Amato Folch de Cardona
|
Regio Milite Pagano de Amato Folch de Cardona, Barone di Villanova,
con i casali di Callisi e Scilinda e i tenimenti di Burgetti, Rachalmaymuni e Merrusa = Laura Montilana
|
Giuseppe de Amato, feudatario di Villanova, Callisi, Scilinda, Merch e Zaffuti
= Antonia Parisi di Sciacca
|
Bernardo de Amato
|
Giovanni Bernardo de Amato
|
Dott. Bernardo de Amato, Giudice Straticoziale di Messina
= Nobile Autitia Trimarchi
|
Tommaso Amato
= Giovanna di Teschen
|
Filippo Amato di Teschen
|
Barone Bartolomeo Amato di Teschen della Masseria
= Michela Paleologo
|
Nicola d’Amato di Teschen
(1590-1647)
= Vittoria Cognito
|
Giovanni Sabbato d’Amato di Teschen
(1629-?)
= Francesca Stanga
|
Nicola d’Amato di Teschen
(1654-1716)
= Angela Brucoli
|
Vito Carmine d’Amato di Teschen
(1687-?)
= Laura d’Aloisio
|
Nicola d’Amato di Teschen
(1714-1777)
= Leonarda Piazzolla
|
Angelo Antonio Carlo d’Amato di Teschen

(1759-1811)
= Maria Saveria Ricco
|
Gennaro Giuseppe Salvatore d’Amato di Teschen (1798-1879)
= Maria Vincenza Campese
|
Salvatore d’Amato di Teschen
(1843-1893)
= Maria Valerio
|
Gennaro d’Amato di Teschen
(1871-1950)
= Grazia Barra
|
Salvatore d’Amato di Teschen
(1901-1997)
= Serafina Forte
|
Gennaro d’Amato di Teschen
(1927-1982)
= Elisa d’Amato
|
Principe Imperiale Don Roberto d’Amato Zaffiri dei Paleologo di Teschen, Gran Maestro dell’Ordine Nobiliare di San Nicola, Principe di Milocer, etc. (1967-)

Albero genealogico a cura di Andrea Di Lenardo.

Ulteriori rami dell’albero genealogico a cura sempre di Andrea Di Lenardo:

https://www.casaimperialedamato.org/albero-genealogico-della-famiglia-reale-e-imperiale-damato/

https://www.casaimperialedamato.org/albero-genealogico-collaterale-della-famiglia-reale-e- imperiale-damato/

https://www.consulenzaaraldica.com/albero-genealogico-della-famiglia-damato/

http://andreadilenardo.blogspot.com/2018/09/a-cura-di-andrea-di-lenardo-albero.html


Fonti:

Sui Merovingi: la Historia Francorum di Gregorio di Tours.
Sul legame tra Mervingi e Pipinidi e Carolingi: le tavole genealogiche del genealogista sir Laurence Gardner.
Sui conti di Emp ries: i documento della Espana Sagrada, tome XLIII, datato 20 luglio 1128, i documenti della Marca Hispanica sive Limes Hispanicus di XI sec. e il documento n° 42, datato 17 ottobre 1059, della Collecció Diplomàtica de Sant Pere d’Àger.
Sugli Amato: fonti degli Amato Folch de Cardona e degli Amato o de Amato di Sciacca; nobiliario di Sicilia del dottore Antonino Mango di Casalgerardo; archivio Mancini di San Vittore; Della Sicilia Nobile del Marchese di Villabianca e il blasone in Sicilia di Palizzolo Gravina.