Omnis Nobilitas fluit a Rege, tamquam a fonte et ipse suo privilegio potest facere nobilem quemlibet
quod principi placuit legis habuit vigorem

 

Una delle particolari prerogative della Casa Reale e Imperiale d’Amato è la fons honorum, ossia fonte di onori, che consiste nelle jus honorum, ovvero il diritto insito alla sua funzione sovrana, di concedere onorificenze, dignità nobiliari e cavalleresche. Tale diritto si trasmette ai propri discendenti jure saguinis (per diritto di sangue) all’infinito.

Sua Altezza Reale e Imperiale Dom Roberto d’Amato Zaffiri dei Paleologo di Teschen Folch de Cardona, nato a Bra è Duca Reale di Teschen (Ćeszyń Těšín), Principe Serenissimo di Milocer, di Bar, Principe Serenissimo Zaffiri dei Paleologo, Principe del Sacro Romano Impero, Principe di Costantinopoli, Principe di Catagine, Principe Serenissimo di Galati, Di Mileto, di Delacau, di Trieste; Principe di Gorizia, di Amatea, Gerace, Tropea, Sciacca, Maiori, Ravello, Amalfi, Duca di Secli, Duca di Ravenna, Caccamo, di Santo Stefano Superiore, Conte de Cortes de Arenoso, Barone di Rocca Guglielmina, Zaffuti, Silinda, Masseria, Villanova, Belriparo, Bonfiglio, Cassarà, Galando, Verdura, Callisi, Xilindi, Garagalupo, Amboja, Barletta. Et nobiliare-ordosso di: Gran Sorvegliante di Terrasanta, Ministro Apostolico ortodosso di Castro, Umbriatico, Lacedonia, Membro d’Onore ad Vitam del Sacro Concistoro Teokratico di Kanesh ecc ecc.

HA DECISO DI CONFERIRE I TITOLI DI

 

Principe Reale di Rodi
Principe Reale di Lesbo
Principe Reale di Chio
Principe Reale di Itaca
Principe Reale di Patmo
Principe Reale di Castelrosso

 

Tutti i titoli concessi sono muniti di FONS HONORUM regolarmente ottriati dalla Real Casa d’Amato tramite ufficiali Lettere Patenti di Nobiltà iscritte tramite Notaio al Pubblico Registro e al rilascio di sentenza da parte del Tribunale Arbitrale, organo permanente della Corte Superiore di Giustizia Arbitrale di Firenze. Tutte le sentenze pronunciate dai tribunali della Corte Superiore di Giustizia Arbitrale hanno gli stessi effetti delle sentenze pronunciate dai tribunali ordinari della Repubblica italiana. La materia è regolata dagli articoli 806 e successivi del c.p.c. aventi gli stessi effetti di una sentenza pronunciata da giudici ordinari. Il ruolo della camere arbitrali è approvato tramite la Convenzione di New York in data 10/06/1958. È possibile approfondire l’argomento al seguente indirizzo: https://it.wikipedia.org/wiki/Convenzione_per_il_riconoscimento_e_l%27esecuzione_delle_sentenze_arbitrali_straniere 

Chiunque acquisirà uno di questi titoli sarà in grado a sua volta di concedere onori ed esercitare tutte le prerogative dello jus honorum

Per informazioni chiama la nostra Segreteria Reale
al numero 333 143 8204

 

Acquisendo un titolo munito di Fons Honorum potrai a tua volta conferire i seguenti titoli rilasciando ufficiali Lettere Patenti:

  • Principe
  • Duca
  • Marchese
  • Conte
  • Conte Palatino
  • Visconte
  • Barone
  • Nobile
  • Cavaliere ereditario

potrai scegliere se emanare un atto di nobilitazione ad personam ossia una Lettera Patente che conceda l’uso del titolo esclusivamente all’individuo oppure optare per la nobilitazione sia della persona insignita e di tutta la sua discendenza attuale e futura, opzione bramata e desiderata dai più.

Per informazioni chiama la nostra Segreteria Reale
al numero 333 143 8204

Copyright © 2020 I Marchi, Immagini e testi presenti sul sito appartengono ai rispettivi proprietari.

Translate Now »