Il titolo di nobile nella gerarchia nobiliare era il più basso, anche se la Consulta Araldica dello Stato Italiano riformò l’uso di questo titolo, solo al maschio primogenito.

I cadetti dovevano aggiungere “nobile dei”, mentre prima il primogenito e il padre avevano il diritto di fregiarsi del titolo di nobile, i figli cadetti avevano il diritto di usare il titolo di cavaliere.

Consulta araldica riforma nel 1870

Copyright © 2020 I Marchi, Immagini e testi presenti sul sito appartengono ai rispettivi proprietari.

Translate Now »