Il Titolo di Nobile

Principe Roberto d'Amato

Il titolo di nobile nella gerarchia nobiliare era il più basso, anche se la Consulta Araldica dello Stato Italiano riformò l’uso di questo titolo, solo al maschio primogenito.

I cadetti dovevano aggiungere “nobile dei”, mentre prima il primogenito e il padre avevano il diritto di fregiarsi del titolo di nobile, i figli cadetti avevano il diritto di usare il titolo di cavaliere.

Consulta araldica riforma nel 1870

it_ITItaliano